Differenze tra ascensori e montascale a Torino

Quando si parla di ascensori e montascale a Torino è necessario fare alcune distinzioni visto che ci riferiamo a due dispositivi differenti. Infatti, anche se entrambi servono a facilitare la mobilità di persone invalide o con disabilità, hanno caratteristiche e funzioni differenti. Vediamo quali sono le principali caratteristiche di ascensori e montascale a Torino per capire quali sono le più indicate e in quali contesti. In ogni caso se avete necessità di acquistare un ascensore o un montascale a Torino potete rivolgervi a Montascale Pastorino dove gli esperti potranno consigliarvi la soluzione più adatta rispettando le vostre esigenze.

Le capacità di carico

La principale differenza tra gli ascensori e i montascale a Torino è la capacità di carico, infatti l’ascensore è stato studiato per sopportare pesi più elevati. Infatti deve poter trasportare molte persone, in alcune occasioni anche più di dieci, in edifici residenziali o centri commerciali. Deve quindi spostare molte persone, per molti piani e ad una velocità sostenuta. Inoltre viene chiamato, e quindi utilizzato molte volte nell’arco della stessa giornata, ma è stato appositamente studiato per utilizzi intensi ed è dotato di grosse dimensioni.

Il montascale a Torino invece ha una capacità di carico molti ridotta, di solito una persona con carrozzina e solo in alcuni casi l’accompagnatore. Per quanto riguarda la sua creazione, è stato studiato per migliorare la capacità di movimento di anziani e disabili. Viene installato soprattutto in:

  • Ville ed appartamenti che si sviluppano su più livelli
  • Negozi
  • Studi professionali
  • Condomini grandi e piccoli

Di solito esegue solo una fermata e viene quindi installato per facilitare spostamenti tra due piani, come ad esempio può collegare un piano terra con un primo piano o un garage interrato. Ovviamente i montascale a Torino si spostano meno velocemente rispetto agli ascensori, ma sono anche meno ingombranti perché il gruppo del motore è installato direttamente sulla macchina, il che lo rende agile e leggero.

I consumi

Per quello che riguarda i consumi invece, quello degli ascensori è molto più elevato rispetto a quello dei montascale a Torino. Il primo, proprio perché è progettato per essere utilizzato più volte al giorno in modo intenso è alimentato a corrente, per un totale di quasi 400 volt. Il montascale a Torino, anche se è alimentato a corrente, necessita solo di 220 volt per funzionare e consuma quindi come un normale elettrodomestico.

Installazione, manutenzione e permessi

Come ogni dispositivo elettrico, sia gli ascensori che i montascale a Torino, necessitano di una manutenzione periodica ed obbligatoria. L’installazione dei due ausili invece è completamente diversa. Infatti gli ascensori, visto che hanno un’elevata capacità di carico, sono molto veloci e hanno bisogno di spazi sia sopra che sotto all’ascensore per il motore, hanno bisogno di importanti interventi strutturali. Di conseguenza l’installazione di un ascensore implica lavorazioni edili il più delle molto costose, oltre al fatto che vanno richiesti specifici permessi che devono anche essere approvati dal Comune di riferimento.

Per quanto riguarda l’installazione ed il collaudo dei montascale a Torino il discorso è molto più semplice e veloce, anche per il risvolto burocratico. Per iniziare va detto che la piattaforma del montascale a Torino non ha bisogno di spazio in più come l’ascensore e può appoggiare direttamente sul pavimento. Sostanzialmente non richiede particolari lavori strutturali e hanno un ingombro estremamente contenuto tanto che può essere installato anche in spazi molto piccoli. Soprattutto non sono necessarie autorizzazioni di alcun tipo. Basta che il dispositivo non vada a modificare la struttura portante del condominio e che la riunione condominiale abbia approvato l’installazione del montascale a Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *