Videosorveglianza a Torino – Alcuni consigli

Come sappiamo le caratteristiche e le funzioni degli impianti di videosorveglianza a Torino variano a seconda del tipo di telecamera. Infatti il mercato ormai offre diversi tipi di protezione in grado di soddisfare al meglio le esigenze di tutti i clienti. Ma cerchiamo di conoscere meglio i più comuni tipi ti sistemi di videosorveglianza e le loro differenze.

Tipologie di sistemi di videosorveglianza

Per cominciare facciamo un po’ di chiarezza sulle tipologie di sistemi di videosorveglianza a Torino. I più comuni sono:

  • Telecamere IP Wi-Fi e wireless – permette la comunicazione dei dati wireless e non necessita di alcun cablaggio. Questo la rende la più semplice da installare.
  • Telecamere IP – trasmettono video ed immagini attraverso la rete. E’ la più indicata per chi vuole controllare una determinata posizione a distanza.
  • Telecamere ad infrarossi – permettono una sorveglianza esterna continua. Infatti sarà possibile vedere chiaramente anche se la luce è variabile, perfetta per un controllo 24/7-
  • Bullet camera – telecamera dalla forma cilindrica che permette la videosorveglianza in esterno ed a lunga distanza.
  • Dome camera – tipica per sistemi di videosorveglianza interna dal momento che è dotata di un ampio angolo di visione ed è molto discreta grazie alla sua forma a cupola.
  • Dome camera IPZ – utilizzata per la videosorveglianza a Torino di zone piuttosto ampie. E’ dotata di sensori che permettono l’identificazione del volto, ma anche del numero di targa e per altre applicazioni che richiedono telecamere con immagini di qualità e dettagliate.

Perciò se avete deciso di dotare la vostra casa di un sistema di videosorveglianza a Torino affidatevi a dei professionisti. Infatti solo loro sapranno consigliarvi il kit più adatto alle vostre esigenze. Un punto di riferimento per quanto riguarda i sistemi di sicurezza è Elser. Qui potrete trovare tutti i dispositivi presenti sul mercato ed in più assistenza e manutenzione dedicata, anche post vendita.

Se il sistema subisce un’interruzione di corrente?

Con l’intenzione di ridurre i costi, molti sistemi di videosorveglianza vengono installati senza utilizzare il gruppo di continuità. Una volta che il sistema subisce un interruzione di corrente, l’intero sistema smetterà di funzionare. Soprattutto se si tratta di un sistema di videosorveglianza commerciale a Torino, la raccomandazione è quella di utilizzare un sistema di backup. Infatti con un gruppo di continuità ed un sistema in grado di salvare le riprese, se si verifica un’interruzione di corrente le telecamere continueranno a funzionare.

Qual è la tecnologia migliore?

La realtà è che non esiste una tecnologia migliore per quanto riguarda i sistemi di videosorveglianza a Torino. Infatti la scelta va fatta in base alle esigenze che avete. Nella maggior parte dei casi quando si parla di videosorveglianza interna ci si affida a sistemi Wi-Fi. Hanno però un copertura limitata, massimo 20-30 metri sopratutto in luoghi dove sono presenti molti ostacoli come mura e travi in metallo.

Invece per la videosorveglianza esterna su distanze lunghe, la scelta migliore è il Power On Ethernet. La massima distanza di connessione che può raggiungere con il sistema è di 90 metri.

In ogni caso esistono molte variabili da considerare quando si decide di installare un sistema di videosorveglianza a Torino. Quindi ecco una lista dove sono indicati i fattori per determinare la scelta delle telecamere:

  • Gli obiettivi – questa componente determina quanto la videocamera può visualizzare in ampiezza e lunghezza. Più è grande l’obiettivo maggiore e più vicina sarà la visuale sulla lunga distanza. Per esempio per ottenere una visione chiara di eventuali persone sospette è possibile utilizzare un obbiettivo da 10 mm o 12 mm.
  • Sensore dell’immagine – generalmente migliore è il sensore più elevata sarà la qualità dell’immagine acquisita.

Perciò tenete presente queste due variabili fondamentali quando andrete a scegliere il vostro sistema di videosorveglianza a Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *