Guida all’installazione del montascale

Recentemente avete deciso di installare un montascale per facilitare l’accesso della vostra casa ad un genitore anziano o ad un disabile. Però nel vostro appartamento avete una bella scala a chiocciola a cui non potete assolutamente rinunciare. Molte persone hanno paura dei lavori di installazione perché pensano siano invasivi. Non dovete preoccuparvi. Esistono infatti tipologie di montascale a Torino dedicati proprio a queste situazioni, ovvero i montascale su scale a chiocciola. Caratterizzati da bordi arrotondati in grado di seguire la linea della scala, esistono quattro diverse tipologie di montascala:

  • Per il lato interno della scala dove la lunghezza della parete o della ringhiera è inferiore
  • Montascale per il lato esterno della scala che di norma la lunghezza è superiore
  • Un modello per abitazioni a più piani
  • Montascale versatile capace di adattarsi a qualsiasi lato della scala

Modelli di montascale in commercio

I montascale attualmente sul mercato sono dotati di telecomandi per il controllo remoto e di una batteria installata appositamente per i casi di emergenza. In questo modo anche se dovesse mancare la corrente, o ci fossero dei malfunzionamenti, viene garantito il movimento del montascale senza la paura di restare fermi in punti non comodi o finali della scala. E in caso di ostruzioni lungo il percorso, i sensori del montascale lo fermeranno in completa autonomia evitando il pericolo.
Se state cercando un’azienda che si occupi dell’installazione di un montascale a Torino, potete rivolgervi a Montascale Pastorino. I loro professionisti sapranno consigliarvi la soluzione migliore per la vostra casa ed eseguiranno il lavoro in modo rapido e di qualità. Infatti oltre ai modelli standard funzionali e garantiti che abbiamo visto prima, è possibile aggiungere accessori studiati per tutte le esigenze possibili. Poltrone pieghevoli, poggiapiedi e braccioli sono solo alcune delle scelte che è possibile fare, tutto è personalizzabile persino il parcheggio. Ad ogni modo questi accessori garantiscono ingombro minimo quando non si utilizza il montascale così da lasciare libera la scala per gli altri abitanti della casa o della palazzina.

Informazioni pratiche sull’installazione

Solitamente per quello che riguarda l’ancoraggio ed il fissaggio del montascale basteranno poche ore, anche in base alla tipologia scelta. In ogni caso in una giornata di lavoro avrete il vostro dispositivi installato. Tranne che in casi di inconvenienti o situazioni particolari che non possono essere in alcun modo previste dai clienti o da chi esegue le lavorazioni.
E’ opinione comune fa pensare che i montascale, ed in generale le periferiche di questo tipo, abbiano un alto consumo di energia. Soprattutto se pensiamo alla forza motrice che esercitano per spostare la poltrona ed il suo utente. In realtà garantiscono una buona potenza, un ottimo risparmio energetico ed un’alta efficienza. Durante l’utilizzo dei montascale infatti, dal momento che sono alimentati da batterie ricaricabili, il consumo di energia è praticamente nullo. Mentre quando sono in movimento o fermi per la ricarica il loro assorbimento è più simile a quello di una lampadina accesa per qualche minuto.

Consigli e manutenzione

Vi ricordiamo ancora un volta che in caso di mancanza di corrente o di improvviso blackout, proprio grazie alle batterie sarà possibile continuare ad utilizzare il montascale senza percepire alcuna differenza. Quindi se avete bisogno di un montascale recatevi da un rivenditore o installatore autorizzato come Montascale Pastrino. Se cercate un’azienda di montascale a Torino questa fa al caso vostro. Qui saranno in grado di garantire i prodotti che avete scelto o di consigliare la soluzione più adatta e su misura per voi.
Per quello che riguarda la manutenzione del montascale può essere programmata con la stessa azienda che ha eseguito l’installazione, ma soprattutto è sufficiente una sola verifica all’anno. Questa è un’altra forma di garanzia di questa tipologia di impianti che sono uno dei migliori metodi per abbattere le barriere architettoniche perché oltre a permettere alla persona con problemi fisici di spostarsi in maniera autonoma, ma non hanno nemmeno necessità di grosse verifiche o controlli frequenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *