Come scegliere le tende da sole

Scegliere tende e tendaggi per la nostra casa, soprattutto con l’avvicinarsi della stagione estiva, può non essere così facile. Ecco una guida che tratta i vari modelli, le tipologie e i materiali.

Le tende da sole

Le tende da sole hanno l’importante funzione di aiutare a riparare dai raggi solari creando un’oasi di fresco, anche nelle ore più calde. Sono anche parte integrante degli ambienti, quindi devono rispondere a precisi canoni estetici. E’ quindi fondamentale affidarsi ad aziende professioniste che garantiscano l’alta qualità dei prodotti. Se volete installare delle tende da sole, o se vi serve assistenza per cambiarle, e vi trovate nella zona di Torino potete recarvi alla rivendita di Estatenda, che offre anche assistenza pre e post vendita.

Esistono vari modelli adatti a tutte le esigenze. Scegliere un modello, piuttosto che un altro, è una decisione da prendere tenendo conto di alcune variabili. Le principali sono lo spazio che si ha a disposizione, la superficie che deve essere coperta e il punto in cui verranno installate le tende da sole.

Caratteristiche, tipologie e utilizzi

Prima di affrontare le varie tipologie di tende da sole, vogliamo ricordarvi che gli spazi minimi per l’installazione e gli ingombri variano in base al modello. Per quello che riguarda i parametri che vanno tenuti presente sono la larghezza (la linea) e la profondità (la sporgenza). Ecco le principali tipologie di tende da sole vendute nella zona di Torino, presenti anche nei punti vendita Estatenda:

  • Tende da sole a bracci estensibili – sono dotate di bracci estensibili su cui scorre il tessuto della tenda da sole. A loro volta i bracci sono fissati alla barra del rullo avvolgitore. E’ il modello più comune ed è utilizzato su balconi, finestre e terrazzi.
  • Tende da sole cassonate – questo modello funziona con lo stesso procedimento delle tende da sole a bracci estensibili, ma la differenza è che il rullo su cui si avvolge la tenda è racchiuso da un cassonetto di alluminio. Sono adatte a terrazzi scoperti e coperti.
  • Tende da sole a cappottina – queste tende dalla caratteristica forma rettangolare o curva sono una tipologia utilizzata nella maggior parte dei casi per coprire vetrate di esercizi commerciali e balconi.
  • Tende da sole a rullo a caduta – in questa versione le tende sono prive dei classici bracci e scendono a filo della facciata, la parte finale delle tende da sole può essere fissata alla ringhiera. Vengono utilizzate soprattutto per balconi di piccole dimensioni e sono le più semplici ed economiche.
  • Dehor, capanno e pergolato – sono un tipo di tende da sole progettate per coprire aree molto ampie. Parte integrante della tenda è il tessuto della copertura, fondamentale per mantenerne l’integrità per periodi più lunghi.

Conclusioni

Le tende da sole non devono essere troppo piccole altrimenti non svolgerebbero la loro funzione di protezione. Ma nemmeno vanno installate tende da sole troppo grandi o sporgenti, poiché sarebbero troppo pesanti e soggette alle folate di vento. Infatti se non fissate nel modo corretto possono essere pericolose, rischierebbero di staccarsi provocando ingenti danni o mettendo a rischio l’incolumità delle persone. In ogni caso per evitare questo genere di inconvenienti potete rivolgervi a professionisti specializzati come quelli di Estatenda, presenti sul territorio di Torino.

In generale comunque queste indicazioni diventano ancor più importanti se ci si trova all’interno di un condominio. Infatti il più delle volte occorre chiedere un’autorizzazione per l’installazione. Nel caso in cui si vogliate delle tende da sole differenti, o non in linea con quelle già presenti, dovete ottenere una delibera dall’assemblea condominiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *